SCEGLI DATA
FILTRA PER FILTRA PER

ANTIGONE

A tredici anni di distanza dall'Antigone di Sofocle di Brecht coprodotta, fra gli altri, da Emilia Romagna Teatro, Federico Tiezzi e Sandro Lombardi tornano a confrontarsi con "Antigone", uno dei massimi capolavori della cultura ateniese, oggetto di innumerevoli allestimenti. Al cuore della tragedia e' lo scontro tra Antigone, portatrice dei valori della legge naturale, e Creonte, che rappresenta la legge degli uomini. Da un lato i valori religiosi del clan familiare, dall'altro le esigenze, diremmo oggi, dell'ordine pubblico. La figura e i temi portanti di "Antigone" sono stati sempre 'attuali' nel corso dei secoli: innumerevoli le riscritture (Jean Anouilh, Bertolt Brecht), le traduzioni celebri (basti pensare a quella di Friedrich Holderlin), i melodrammi e perfino i fumetti ispirati alla sua vicenda. La ragazza che si ribella al Potere perche' vuole seppellire il fratello in nome delle leggi religiose e del rispetto del ghenos familiare e' l'eroina che tutti amiamo per il suo assurgere a simbolo di chi rivendica i diritti dei piu' deboli. I valori della legge naturale contro quella degli uomini, i valori religiosi contro quelli d'ordine pubblico: una vicenda tanto lineare quanto capace di innescare sempre nuovi quesiti cui e' impossibile dare una risposta univoca.

Per maggiori informazioni

Acquista
  • 15.68 € - Prezzo Minimo
  • 26.88 € - Prezzo Massimo
  • 21:00

Ti potrebbero interessare

Nel frattempo, in altre città d'Italia...

*/